+39.328.0435903 gc@giovannicuniberti.it

I tassi negativi e la speranza di inflazione

12 Giu 2020 | Social Networks

Gli ultimi anni hanno visto il mercato inondarsi di strumenti finanziari a tassi negativi.
Questo avviene quando l’interesse applicato è inferiore allo zero.
Cioè: se investo, per esempio, 10.000 euro in una obbligazione al -0,3% annuo, dopo un anno avrò 9.970 euro, con una perdita di 30.

Perchè questo avviene?

Tutto dipende dalla politica monetaria di alcune banche centrali come la BCE, che rendono sconvenienti i depositi che gli istituti bancari fanno presso di esse, per stimolarne gli investimenti.

Gli istituti sono indotti a non lasciare fermi i propri capitali presso le banche centrali, ma a reinvestirli per non perderne il valore, favorendo un circolo virtuoso di immissione di liquidità nel mercato.

Gli istituti bancari infatti, non potendo offrire interessi positivi sui depositi della propria clientela, dovrebbero abbassarli aumentando le spese di gestione.

Il cliente per non perdere, sarebbe stimolato ad investire i propri soldi in prodotti finanziari (azioni, obbligazioni, fondi, etc.) emessi dalla propria banca o acquistati sui mercati.

Ma non è tutto qui: i tassi negativi delle banche centrali supportano anche una politica di svalutazione della moneta.

Una moneta più debole favorisce gli scambi commerciali poichè fa calare i prezzi di vendita in valuta. Questo “dovrebbe” innescare un sistema causa-effetto con un aumento della domanda di esportazione, stimolando la produzione, l’occupazione e di conseguenza i consumi interni.

E una valuta debole nei consumi interni, vedrebbe un aumento dei prezzi sui prodotti di importazione, con l’effetto sperato di far salire i tassi di inflazione fino al 2%.

A quel punto la banca centrale rialzerebbe i tassi di interesse per frenare la corsa dell’inflazione verso livelli troppo alti, invertendo il meccanismo.
L’unico intoppo di tutto il discorso, è che osservando gli ultimi anni, tutto questo non è – ancora – avvenuto.

Giovanni Cuniberti

Giovanni Cuniberti

Consulente finanziario fee only, Esperto di mercati e Docente a contratto dell'Università di Torino

Il mio obiettivo è aiutare le persone ad avere maggiore consapevolezza dei propri investimenti.
Mi impegno per la diffusione di una cultura finanziaria utile alla serenità delle famiglie e affianco i miei clienti nelle decisioni di investimento a protezione e difesa dei loro patrimoni.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *