+39.328.0435903 gc@giovannicuniberti.it

L’insicurezza del risparmiatore italiano

22 Ott 2020 | Social Networks

L’ABI ha aggiornto i dati di liquidità sui conti correnti italiani: a fine Settembre ammontavano a 1.682 miliardi con un incremento dell’8% anno su anno.
É chiaro che la pandemia ha influenzato la scelta degli Italiani a trattenere fermi i propri risparmi, evitando investimenti nel periodo di incertezza attuale.

Questo fenomeno però non è solo italiano, ma era una tendenza diffusa a livello europeo persino prima della pandemia (Oltre 10mila miliardi sui conti correnti degli europei – Il Sole 24ore).

Il motivo quindi, di così tanti soldi bloccati, è legato principalmente alla mancanza di sicurezza percepita dai risparmiatori.

Se da un lato la sicurezza è la condizione che ci fa sentire di essere esente da pericoli, dall’altro è anche quella in cui esitono le possibilità di prevenire, eliminare o ridurre rischi, danni, difficoltà ed evenienze spiacevoli.

La sicurezza quindi, più che un dato oggettivo, è un sentimento: è percezione soggettiva.
Tutti ci ricordiamo il nostro primo giorno di scuola: quella sensazione di essere spaesati in un ambiente che non conoscevamo ancora. Ecco, anche in ambito finanziario, la percezione soggettiva di sicurezza aumenta in proporzione alla propria conoscenza del contesto di riferimento: chi, cosa, come, quando e perché, sono le dimensioni da comprendere.

Più approfondiamo tali aspetti, più la percezione di sicurezza aumenta.
Più il contesto è nuovo, più è importante conoscerlo; più si modifica, più sarà cruciale aggiornarsi per non avere sorprese.

Qui, non si tratta solo di approfondire i concetti base di economia e finanza, ma di cercare di osservarli all’opera nel nostro quotidiano: dalla spesa al supermercato, alla lettura approfondita di un articolo sul giornale. La spinta deve essere “il cercare di capire”. L’investimento è un’opportunità da valutare, non una circostanza da evitare, né tantomeno da temere.

Il primo giorno di scuola ci siamo sentiti spaesati, l’ultimo eravamo cambiati.
In mezzo: tutto quello che ci ha reso più sicuri di prima.

E per gli imprevisti… ci si può sempre assicurare!

Giovanni Cuniberti

Giovanni Cuniberti

Consulente finanziario fee only, Esperto di mercati e Docente a contratto dell'Università di Torino

Il mio obiettivo è aiutare le persone ad avere maggiore consapevolezza dei propri investimenti.
Mi impegno per la diffusione di una cultura finanziaria utile alla serenità delle famiglie e affianco i miei clienti nelle decisioni di investimento a protezione e difesa dei loro patrimoni.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *